CONSIGLI PER IL GENITORE SUGLI SPALTI

 

Caro Genitore: l’allenatore allena, l’arbitro arbitra, la giocatrice gioca, e tu … Tu divertiti !!!

Il tuo compito è sostenere la squadra e tua figlia, ed incitarla a migliorarsi, quindi non pensare ai consigli tecnici e goditi la partita.

Non c’è partita senza due squadre, non c’è gioco senza avversari, diverti ed applaudi più forte che puoi.

La partita inizia nello spogliatoio, continua in campo e finisce con la doccia, cerca di rispettare questi momenti e lascia che tua figlia “viva” il gruppo!

La panchina non è una sconfitta, ma il punto di partenza; non discutere le scelte dell’allenatore, spiega a tua figlia che l’impegno in allenamento premia sempre, e che arriverà il suo momento.

La partita è la “verifica” dopo una settimana di allenamenti. Impara a cogliere i miglioramenti della squadra e di tua figlia e non pensare solo al risultato: non importa se “ha vinto” o “ha perso”, pensa solo che oggi si è divertita.